La combinazione antibatterica potrebbe combattere la tubercolosi resistente ai farmaci

6 rimedi naturali per i gas intestinali (Giugno 2019).

Anonim

Ceftazidime-avibactam ha una potente attività sterilizzante contro la tubercolosi altamente resistente ai farmaci.

Accoppiare l'antibiotico ceftazidima con l'inibitore enzimatico avibactam può essere un trattamento efficace per la tubercolosi resistente ai farmaci, un nuovo studio riporta. Questa combinazione di farmaci antibatterici - già in uso clinico per infezioni batteriche Gram-negative - potrebbe aiutare a arginare la crescente crisi globale della tubercolosi resistente ai farmaci. Mycobacterium tuberculosis (o Mtb) causa una delle malattie più mortali del mondo. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, 10, 4 milioni di persone hanno contratto Mtb e 1, 8 milioni sono morti a causa della malattia nel 2015.

Mentre i nuovi antibiotici come bedaquilina e delamanid hanno migliorato i risultati dei pazienti, sono ancora associati a un tasso di fallimento del trattamento di 24 mesi del 38% in quelli con Mtb estensivamente resistente ai farmaci. Alla ricerca di un percorso tanto necessario per l'implementazione immediata di nuovi trattamenti (rispetto al percorso spesso decennale approvato che la maggior parte degli agenti sperimentali si trovano ad affrontare), Deyvani Deshpande e colleghi hanno esaminato il potenziale non sfruttato di Mtb di composti attualmente commercializzati.

Hanno studiato CAV commercialmente disponibile (un duo di ceftazidima e avibactam) e hanno confrontato la sua efficacia con altri regimi di prima linea utilizzando uno strumento di screening approvato dalla FDA (chiamato modello di sistema a fibra cava, che consente un rapido esame dell'efficacia del farmaco sulla base di farmacocinetica polmonare umana). Con le simulazioni computerizzate, hanno identificato le dosi ottimali di CAV basate sul peso corporeo negli adulti e nei bambini piccoli. Deshpande et al. Diciamo che la CAV potrebbe essere un'opzione più sicura per le donne incinte e i pazienti con infezione da HIV e che le sperimentazioni cliniche sono il prossimo passo per testare la combinazione di farmaci. L'approccio degli autori potrebbe essere utilizzato per accelerare l'identificazione di altri candidati antibiotici promettenti - in mesi anziché in anni.

Articolo: Ceftazidime-avibactam ha una potente attività sterilizzante contro la tubercolosi altamente resistente ai farmaci, Devyani Deshpande et al., Science Advances, doi: 10.1126 / sciadv.1701102, pubblicato il 30 agosto 2017.